Clienti Prima

In iptiQ P&C la nostra missione è semplice: vogliamo rendere il processo di acquisto delle assicurazioni semplice, trasparente ed al 100% digitale. Dalle coperture contro i rischi cyber alle assicurazioni per la smart home, siamo orgogliosi di offrirvi prodotti assicurativi innovativi e pronti per il futuro. Lavoriamo per creare servizi assicurativi su misura al giusto prezzo. iptiQ P&C è una compagnia d’assicurazione che si avvale di 150 anni di conoscenza e competenza di Swiss Re, un fornitore di riassicurazione globale. Abbiamo tecnologia e  know-how  per offrirvi il miglior servizio possibile.

iptiQ è autorizzata all’esercizio dell’attività assicurativa e vigilata dal Commissariat Aux Assurances (CAA) Lussemburgo ed è autorizzata ad operare in regime di libera prestazione di servizi (attraverso la Rappresentanza Generale per la Germania) ed in regime di stabilimento (attraverso la Rappresentanza Generale per l’Italia).

Calcola un preventivo>
Accedi all’area personale>

IVASS – Preventivatore contratto Base

iptiQ EMEA P&C S.A. – Italia (sistema di risarcimento Diretto – CARD)
Per ottenere un preventivo come da contratto base, utilizza il preventivatore pubblico fornito da IVASS al seguente link:
https://www.preventivass.it/company/D973R

iptiQ EMEA P&C S.A. – Germania (No-CARD – sistema di risarcimento Ordinario)
Per ottenere un preventivo come da contratto base, utilizza il preventivatore pubblico fornito da IVASS al seguente link:
https://www.preventivass.it/company/41029

Documenti rilevanti:

Informativa precontrattuale Risk Carrier Rappresentanza Generale per la Germania (No-CARD – risarcimento Ordinario):
Autovetture Intermediari I Autovetture On Line I Motocicli Intermediari I Motocicli On Line

Informativa precontrattuale Risk Carrier Rappresentanza Generale per l’Italia (sistema di risarcimento Diretto – CARD):
Autovetture Intermediari I Autovetture On Line I Motocicli Intermediari I Motocicli On lineFurgoni Intermediari I Furgoni On Line

Rappresentante Sinistri in Italia della Rappresentanza Generale per la Germania:
VanAmeyde , Via Polesine 13, 20139 Milano

Centri di liquidazione/in caso di sinistro contattare:
PRIMA
+39/02 72626464
sinistri@prima.it
Aperto 24/7, 365 giorni

Per entrare in contatto con noi:

Dettagli e informazioni finanziarie

Si rinvia alla relazione sulla solvibilità e sulla condizione finanziaria disponibile sul sito internet di SwissRe e si riportano qui di seguito gli importi:

  • del Patrimonio Netto, pari a € 11,9 mln
  • del Capitale Sociale, pari a  € 26,1 mln
  • del Requisito Patrimoniale di Solvibilità (SCR), pari a € 4,8 mln
  • del Requisito Patrimoniale Minimo (MCR), pari a € 3,7 mln
  • dei Fondi Propri ammissibili per soddisfare il Requisito Patrimoniale di Solvibilità (SCR), pari a € 11,9 mln
  • dei Fondi Propri ammissibili per soddisfare il Requisito Patrimoniale Minimo (MCR), pari a € 11,9 mln.

I dati sono relativi all’ultimo bilancio approvato.

L’indice di solvibilità di iptiQ EMEA P&C S.A. – Rappresentante il rapporto tra l’ammontare del margine di solvibilità disponibile e l’ammontare del margine di solvibilità richiesto dalla normativa vigente, è pari al 248%.


Relazione Reclami 2020 iptiQ EMEA P&C, Rappresentanza Generale per la Germania
Relazione Reclami 2020 iptiQ EMEA P&C, Rappresentanza Generale per l’Italia

Riduzione degli oneri per i sinistri:

  • Rappresentanza Generale per l’Italia: “Ai sensi del D.L. del 24 Marzo 2012, n. 27 (c.d. Decreto Sviluppo), art. 30, c.2, si comunica che la riduzione degli oneri per i sinistri, quale effetto dell’attività di contrasto alle frodi, la Compagnia stima di aver conseguito nel 2020 una riduzione di oneri pari a circa € 1.000. Tale stima si riferisce a tutti i sinistri del ramo R.C. Auto oggetto di approfondimenti in relazione al rischio frode definiti senza seguito nel corso del 2020.”
  • Rappresentanza Generale per la Germania: “Ai sensi del D.L. del 24 Marzo 2012, n. 27 (c.d. Decreto Sviluppo), art. 30, c.2, si comunica che la riduzione degli oneri per i sinistri, quale effetto dell’attività di contrasto alle frodi, la Compagnia stima di aver conseguito nel 2020 una riduzione di oneri pari a circa € 14.000. Tale stima si riferisce a tutti i sinistri del ramo R.C. Auto oggetto di approfondimenti in relazione al rischio frode definiti senza seguito nel corso del 2020.”